inchiestabanner

Valutazione attuale: 5 / 5

Star ActiveStar ActiveStar ActiveStar ActiveStar Active
 

E' arrivata come una doccia fredda la " scomunica " del PD al consigliere comunale Antonino Murgo letta direttamente in consiglio comunale: Per la sezione locale del PD di Palagonia guidata dal neo segretario Vincenzo Di Silvestro il consigliere (oggi PD, un tempo Alleanza Nazionale) era da tempo poco collaborativo con il partito.

Il Consigliere Murgo, in primo piano con il sindaco di Palagonia Valerio Marletta

Palagonia-Vescovo-al-Comune

 

Non caos come è stato detto ma pulizie di primavera in casa PD a Palagonia, dove la rinnovata leadership del partito si è dimostrata capace di una forza inaspettata.

Dopo " l'affronto " al presidente della regione Rosario Crocetta lasciato fuori dalla porta della sezione locale del PD  durante una visita ufficiale a Palagonia, il giovane neo segretario Vincenzo Di Silvestro sta dimostrando una notevole energia.

Il consigliere espulso da tempo era notoriamente distante dalle posizioni del partito ma certamente, data la sua esperienza ultra decennale nella politica locale non si aspettava di essere " silurato " in pompa magna da un segretario che ha probabilmente sottovalutato.

Vincenzo Di Silvestro, eliminata la vecchia guardia del PD Palagonese e scalata la vetta del partito ha portato una ventata di aria fresca all'interno del PD Palagonese, Antonino Murgo, consigliere navigato con la propensione al cambio di bandiera e militante in passato con partiti come alleanza nazionale ha subito gli effetti di scopa e paletta rimamendo di fatto basito di fronte alla comunicazione.

Un lancio spettacolare avvenuto in consiglio con una comunicazione breve ma freddissima, il consigliere viene letto, non rappresenta piu' il partito democratico.

Il consigliere è adesso trasmigrato nel gruppo misto non potendo piu' essere capogruppo del partito democratico.