Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /homepages/5/d544620260/htdocs/raccontiamocatania/plugins/system/gantry/gantry.php on line 406

Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /homepages/5/d544620260/htdocs/raccontiamocatania/libraries/cms/application/cms.php on line 460
Catania, News e Cronaca

Valutazione attuale: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive

Oggi parleremo di diastasi addominale, un problema diffuso che soprattutto negli ultimi anni ha avuto un aumento di interventi in Italia dove si è avuta una sensibilizzazione maggiore su questo tipo di patologia. Torneremo sull' argomento nel corso dell' anno ed in questo articoli chiariremo alcuni punto fermi aiutati dal Dott. Umberto Napoli, specializzato in medicina e chirurgia estetica ed operante a Milano.

Valutazione attuale: 5 / 5

Star ActiveStar ActiveStar ActiveStar ActiveStar Active

27 marzo - Un uomo di Leonforte non anziano sarebbe deceduto oggi all' ospedale Umberto I di Enna. Dove tra l'altro sarebbero risultati positivi 3 medici, non si sa se vi sia un collegamento tra le due cose.

24 marzo - Il comune di Agira è stato posto in zona rossa a causa degli eccessivi contagi.

23 marzo - Vigoroso intervento del Sindaco che predispone la strategia per affrontare l'epidemia nelle prossime settimane e forse, mesi. Potenziamento della protezione civile di Leonforte con un fondo a loro dedicato. Ci sarà un fondo comunale aperto alle donazioni per aiutare le persone meno abbienti che sarà gestito da protezione civile e caritas. In fine il comune apre le porte alle donazioni per il sostegno dell'ospedale.

Valutazione attuale: 5 / 5

Star ActiveStar ActiveStar ActiveStar ActiveStar Active

Ci troviamo a Leonforte, piccolo ma importante paese dell’ Ennese arroccato tra le montagne salito alle cronache di questi giorni per aver avuto da pochissimi giorni la conferma del primo caso di coronavirus.

Valutazione attuale: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive

Lo terranno a settimane alterne e divideranno spese croccantini.

Valutazione attuale: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive

 

Ad un mese esatto dal tragico duplice omicidio dei coniugi Solano che ha colpito il paese di Palagonia ad opera dell' immigrato ospite della struttura CARA di Mineo Mamadou Kamara il paese organizza un evento " svincolato da qualsiasi colore politico " per ricordare i propri concittadini.

 

 

Valutazione attuale: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive

La pioggia che sta cadendo in questi giorni è schiumosa prima di arrivare a contatto con lo sporco a terra e questo può significare che sia venuta a contatto con qualcosa prima di cadere al suolo. 

 stranapioggia

 

Una pioggia sporca e strana quella che in questi giorni si è manifestata a Catania e in parte della provincia, schiumosa, un fenomeno di cui si sono resi conto molti cittadini che ce lo hanno segnalato. 

Aluni cittadini fanno notare che lo stesso fenomeno è avvenuto in altre parti di Italia e nel mondo sempre nelle vicinanze di basi militari. La verità è che non sappiamo bene a cosa sia dovuto, agenti inquinanti probabilmente, ma è sicuramente interessante notare che in passato non si verificava nulla del genere.

Noi di Raccontiamo CIttà abbiamo deciso di indagare su questo fenomeno, seguiteci per gli aggiornamenti nei prossimi giorni.

 

Valutazione attuale: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive

SI difende il sindaco Anna Aloisi dalla bacheca del suo profilo Facebook e risponde all'articolo di raccontiamocatania.it, io ho inviato condoglianze via fax.

annaaloisi22

Valutazione attuale: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive

Diego Sinatra, 27 anni, si è schiantato ieri sera nei pressi di Mineo con la sua auto. 

sinatra

 

Appare chiara la dinamica dell'incidente che ha spezzato la vita del giovane Diego, grande appassionato di danza e molto conosciuto in paese. 

Non è riuscito a fermarsi allo stop della strada consortile C ed ha invaso le due corsie della statale 385 finendo nel fossato del ponte Bonniscima, 5 metri di dislivello che non hanno lasciato scampo al ragazzo.

Diego era un bracciante agricolo, grande sconforto a Mineo per il tragico incidente.

 

Valutazione attuale: 2 / 5

Star ActiveStar ActiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive

Giornalista del fatto quotidiano, ecco cosa c'è scritto nel suo profilo Facebook. E sotto la vediamo dopo aver insultato una famiglia distrutta dal dolore.

selvaggialucarelli

Valutazione attuale: 4 / 5

Star ActiveStar ActiveStar ActiveStar ActiveStar Inactive

Pubblicità

Sei di Mineo, Grammichele o Caltagirone? Hai un attività e ti serve un sito internet professionale anche per vendere on line? Per i cittadini di questi 3 comuni Galatea Web offre il 50% di sconto! Contattateci o chiamate il 388.1432197. Per i residenti a Palagonia oltre allo sconto del 50% un potenziamento a scelta in regalo per qualsiasi forma di pubblicità.

LEGGI DA QUI SOTTO IL CONTENUTO

Festeggiamenti in pompa magna a Mineo per la festa della patrona, per il Sindaco di Mineo Anna Aloisi i morti causati dall'immigrato del CARA dove lei stessa è indagata dalla magistratura per vari abusi non valgono un attimo di silenzio.

sindacodimineo

 

 

 

Valutazione attuale: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive

Il dolore dei parenti, il pianto liberatorio, la brava gente che ha lavorato una vita costretta a pagare il prezzo dei politici corrotti e dei buonisti ipocriti.

strageapalagonia2

Valutazione attuale: 5 / 5

Star ActiveStar ActiveStar ActiveStar ActiveStar Active

Palagonia non è più la stessa oggi 31 agosto il giorno dopo del duplice omicidio che ha visto un immigrato clandestino " ospite " del CARA di Mineo uccidere brutalmente due anziani Palagonesi.

strageapalagonia

Valutazione attuale: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive

Chissà cosa avrebbe pensato il povero " Peppino Impastato " se avesse saputo che decenni dopo la sua morte avrebbe avuto il suo profilo su facebook.

post

Valutazione attuale: 3 / 5

Star ActiveStar ActiveStar ActiveStar InactiveStar Inactive

Non c'è spazio al porto di Catania ormai per le navi da crociera che scelgono la città Etnea per le loro soste, il porto serve per le " carrette del mare " dei trafficanti di esseri umani.

il-porto-di-catania

 

Non c'è spazio, è questa la risposta che le autorità portuali di Catania hanno dato ad una grossa nave da crociera che aveva scelto il porto Etneo per una lunga sosta che doveva servire per effettuare le operazioni di manutenzione per la prossima stagione turistica.

Una scelta importante che avrebbe aperto le porte a Catania al mercato delle grandi navi, quando questi colossi del mare restano ormeggiati per questi tipi di lavori infatti per una città marittima è una manna dal cielo sul livello delle possibilità di lavoro per la manovalanza locale. 

Non c'è spazio perchè ad occupare le banchine del porto di Catania ci sono le innumerevoli carrette del male sequestrate dalle autorità, recuperate e portate nel nostro porto con dentro i cosiddetti " migranti ". 

Un danno incalcolabile per una città che aveva puntato tanto sulla svolta turistica del porto, che oggi, come tante altre città Italiane paga una folle gestione dell'immigrazione clandestina.  

 

Valutazione attuale: 5 / 5

Star ActiveStar ActiveStar ActiveStar ActiveStar Active

immigratoaggressivo

Palagonia - Secondo la versione dello SPRAR due fratelli Palagonesi sarebbero entrati armati di bastoni all'interno del locale centro di accoglienza per rifugiati e richiedenti asilo .

Probabilmente, sempre secondo la versione dello SPRAR,  vi erano stati dei contrasti con uno o più immigrati residenti del centro per motivi ignoti, i due sono stati però aggrediti e sopraffatti dai migranti e malmenati in malo modo.

Dopo essere fuggiti dal centro sono stati inseguiti e raggiunti nuovamente da un gruppo di migranti subendo un ulteriore confronto.

I due sarebbero ricoverati in condizioni serie ma non in pericolo di vita mentre allo SPRAR per alcuni giorni una pattuglia dei carabinieri ha effettuato un servizio di piantonamento.

Un episodio che a prescindere dalle cause sicuramente di carattere personale aggiunge però un tassello di tensione alla già difficile situazione del paese dove sono in atto varie emergenze, dalla sicurezza all'igiene pubblico.


Warning: "continue" targeting switch is equivalent to "break". Did you mean to use "continue 2"? in /homepages/5/d544620260/htdocs/raccontiamocatania/modules/mod_menu/helper.php on line 97